Acquistare una stufa a pellet: il controllo della qualità e della sicurezza

Iole 24 ottobre 2013

Che cos’è una stufa a pellet?

Prima di acquistare una stufa a pellet è meglio conoscere le caratteristiche di questo strumento di riscaldamento ambientale.

Iniziamo con il rispondere a questa domanda: che cos’è il pellet? Il pellet è un combustibile che si ricava dalla segatura esiccata e compressa. Dei piccoli cilindri vengono messi a combustione per creare calore. I modelli recenti hanno una capienza in grado di supportare dai dieci ai sessanta KG di combustibile, bisogna ricordare di avere un sistema elettrico moderno e resistente perché la propulsione richiesta per bruciare il legno può richiedere il consumo di molta energia.

Come tutti gli elettrodomestici, le stufe a pellet vengono classificate con lettere che indicano il grado ci consumo. Sono importanti anche le ventole, i programmi di accensione e spegnimento e i dispositivi di regolazione della temperatura, in genere la stufa a pellet si collega con un tubo all’esterno, magari di una finestra o un foro apposito, per buttare fuori i fumi della combustione.

Ricordatevi, al momento di acquistare una stufa a pellet, che la potenza prodotta varia dalle dimensioni della fornace interna, dalla quantità e dalla qualità di legno da bruciare, l’autonomia promessa dalle principali aziende varia dalle sei alle quaranta ore.

La certificazione di sicurezza

Nel mercato si trovano anche stufe a Pellet che utilizzano il sistema termoidraulico dell’abitazione, come se fossero dei piccoli termosifoni interni, con questo sistema si producono ad esempio litri di acqua calda sanitaria.

Lo stato finanzia l’acquisto delle stufe a pellet concedendo delle detrazioni fiscale in cui si scalano i costi di acquisto, anche dei materiali di combustioni, dalle imposte sui redditi o altre sostitutive. Essendo la stufa a pellet un impianto dinamico composto da elementi termici ed elettrici bisogna analizzare molto bene le condizioni di vendita e la qualità degli impianti e delle caratteristiche della singola stufa. Bisogna affidarsi a ditte specializzate e regolari, che utilizzano materiali controllati e con certificazione di controllo Europeo o IMQ.