L’arredamento in cucina tra funzionalità e design

Gloria 15 giugno 2017

Organizzare gli spazi di una cucina non è molto facile, perché non si tratta di una stanza che viene utilizzata per attività varie, ma per compiti specifici e quindi riuscire a posizionare tutti i mobili e gli elettrodomestici in modo tale che l’integrazione sia comoda è davvero fondamentale. Come si fa quindi a scegliere in che modo installare i mobili all’interno di una cucina? Quale sarà il posto giusto per il piano cottura?

Arredare una cucina: da dove iniziare

La prima regola da seguire è quella di avere sempre un piano di appoggio vicino al lavello, in quanto servirà non solo per le stoviglie, ma anche per cucinare ed avere gli spazi necessari per riuscire a gestire tutto quello che vi può servire nelle attività di preparazione dei pasti.

Invece, il forno e il piano cottura è preferibile che siano vicini e questo, perché si avrà così la possibilità di tenere sotto controllo contemporaneamente due tipi di cotture ed inoltre, tutti gli eventuali allacci, potrebbero essere posizionati in un sol punto.

Il frigorifero deve essere invece, non troppo lontano dal lavello, però è bene che si scelga magari di evitare gli elettrodomestici ad incasso che nel lungo periodo, potrebbero comportare dei problemi di natura economica quando devono essere sostituiti e magari, scegliere uno spazioso frigo di moderna generazione che possa aiutare in termini di conservazione dei pasti, sia come ampiezza che come efficienza energetica.

Scegliere in base alla qualità

Una cosa che rende la cucina speciale è la sua funzionalità e per questo motivo bisogna sempre scegliere di acquistare tutti gli elettrodomestici necessari per fare in modo di riuscire a preparare qualunque tipo di cosa, nel più breve tempo possibile.

È consigliabile puoi trovare una cucina che sia di qualità perché i mobili che vengono sfruttati molto, tendono a consumarsi più rapidamente e se non si avrà una valida garanzia e soprattutto se non si acquisterà un prodotto di qualità, si rischia di avere in poco tempo, la necessità di cambiare nuovamente l’arredamento di questa stanza e quindi poi, si finirà anche per spendere il doppio.

L’isola in cucina oppure il tavolo?

Infine, una scelta che bisogna fare sempre quando si acquista una cucina oggi giorno è se installare oppure no un’isola. Questa scelta è legata ai gusti personali, alla presenza di spazio nella cucina e soprattutto ha una scelta di tipo pratico da fare, perché l’isola, se la famiglia non è numerosa, può anche sostituire talvolta il tavolo. Sempre più persone comunque, seguono la moda moderna di scegliere la propria cucina con tanto di isola.