Arredamento provenzale per camera da letto

Iole 10 ottobre 2013

Lo stile di arredamento provenzale si contraddistingue per il caratteristico color lavanda abbinato a sfumature grigie e azzurre che donano all’ambiente un tono naturale, famigliare e quasi country. Dal nome si comprende l’origine, la Provenza, regione del sud-est francese famosa per le sue distese campagne. Francia e Inghilterra hanno questo elemento in comune, costruire case piccole campestri con un mobilio in legno rude, ma rifinito nei colori, nei disegni e nelle caratteristiche salienti. In particolare, in Francia si lavora molto sul “ricamo del legno”, sulle sue rotondità e sui disegni. L’arredamento provenzale si caratterizza per i colori chiari, disegni naturalistici e artistici, l’abbinamento di stoffe, sedie in paglia e diverse preziose sfumature del colore delle pareti e degli oggetti di decoro.

Arredare una camera da letto con arredamento provenzale

Arredamento provenzale

Si sceglie l’arredamento provenzale per arredare la camera da letto e altre stanze che richiamano la famigliarità, il relax e l’intimità, il colore chiaro sfumato dona all’ambiente luce e naturalezza, uno stile tutto da ammirare e che non stanca mai perché permette di essere modificato e impreziosito con decori, stoffe e colori sempre diversi ma abbinati.

Pensando ad una camera da letto con arredamento provenzale viene subito in mente il colore azzurro tenue o lilla pastello. Sicuramente, il colore delle mura deve essere chiaro per poter ospitare un mobilio e uno stile che riprende i colori della campagna francese. Alcuni architetti e design abbinano anche il colore giallo, mentre alcuni coraggiosi giocano di contrasto con un colore scuro per risaltare il candore dello stile dell’arredamento. Certo è che una camera da letto deve ispirare relax, naturalezza e famigliarità, deve essere un ambiente che concilia il sonno e dona senso di spazio e comodità. Allora, si inizia con un classico armadio provenzale, costruito a quattro ante, due centrali ad apertura larga contrapposta e due laterali che in genere hanno applicato uno specchio interno. I legni usati sono in noce, lauro e il rovere francese. La forma è arrotondata verso l’alto e le pareti delle ante sono impreziosite da incanalature e sfumature interne, qualche volta si trovano anche i “ricami del legno”, ovvero disegni con fiori e altri decori naturali.

Luminosità e colori dello stile provenzale

Gli altri elementi importanti di una camera da letto sono il letto, i comodini e i luminari, li chiamiamo come venivano descritti una volta. Gli elementi della stanza da letto devono essere in sintonia tra loro. Se si sceglie un armadio provenzale con molte rotondità e decori è importante scegliere degli elementi che richiamano quello disegno, mentre se il letto ha un colore che riprende lo stile provenzale ma una forma di design moderna, è importante scegliere un armadio di colore chiaro, magari bianco, che però non sfiguri con troppe rotondità e decori. Un classico letto in stile provenzale ha la spalliera rinforzata morbida e una rete materasso molto spessa. Lo stile, poi, si gioca con i tessuti e i colori delle lenzuola, dei piumoni e delle tende che si scelgono.

I tessuti devono avere un minimo di rotondità e ricami sui bordi. La luminosità è importante, si possono scegliere lampadari che riprendono le forme degli antichi lucernari e si possono usare lampade da tavolo in stile antico e rotondo. Si consiglia di scegliere dei dispositivi che regolano la luminosità elettrica, perché una luce troppo forte e potente può infastidire perché il “chiaro provenzale” ha già in sé una componente di luce e spaziosità, per risaltarne il colore e le sfumature una luce forte ma non aggressiva permetterà di apprezzare anche di sera tutto lo splendore antico di questo intramontabile stile francese.