Carte da parati: soluzioni glamour e sofisticate

Giusy 25 giugno 2014

In tema di carte da parati, diciamo subito che i tempi sono cambiati; e si vede, dopo il boom degli anni ’50/’60 quando era d’obbligo nelle case della medio borghesia avere le pareti decorate da carta stampata a fiori o a righe l’oggetto decorativo cadde in un periodo di oblio.

La carta da parati torna di moda

La tecnologia e il rispolvero da parte di alcuni interior design ha fatto si che la carta da parati tornasse di moda, più che come elemento decorativo quasi come elemento d’arredo, la  xilografia e la serigrafia abbinate a tutta una serie di nuovi inchiostri fa oggi della carta da parati una soluzione di colore e spazi per gli ambienti davvero eccellente.

Carta da parati

Dai piccoli elementi ripetuti per pareti austeramente tutte uguali si è passati alle grandi immagini, paesaggi, animali, scene campestri, atmosfere retrò, romantiche vedute, misteriose e poetiche stanze, segrete di castelli e comitive di ciclisti in gita; le fantasie,  i colori, e i soggetti sono davvero originali. Per non parlare dei motivi ispirati ai boschi, ai muri verdi e alla vegetazione in genere, dove sfrangiati grappoli di glicine si intrecciano con le larghe e verdi foglie dei platani, o dove grandi girasoli occhieggiano da un muro in precedenza muto e bianco.

Insomma la carta da parati oggi è  il modo ideale per allargare un ambiente, dargli luce e respiro, colorare un angolo particolarmente cupo, o creare diversi livelli visivi che colpiscano con un tocco di stravaganza.  Ripresi anche i motivi floreali, le tinte tenui, i damascati, i piccoli charms ripetuti in file concentriche, le carte sfumate e quelle a tinte unite calde per atmosfere chabby chic, o vintage.

Un vero trionfo nel terzo millennio per la carta da parati che da supporto decorativo diventa protagonista di ambienti di ogni tipo, utilizzata persino in bagno,  rallegra e “svecchia” le cucine monocolore, i salotti sussiegosi color tortora, le camere da letto troppo intimistiche e i disimpegni anonimi, per un mood all’insegna di residenze fiabesche o appartamenti “londinesi”, o in  stile italiano anni ’70 oggi la carta da parati incanta e soddisfa.

Foto: Carte da parati Fornasetti Collezione 2014