Colori per camerette: quali scegliere?

Eleda 19 aprile 2012

Scegliere i colori per le camerette dei nostri figli non è sempre semplice, vediamo come fare.

La cameretta dei bambini deve rispecchiare la vivacità e la voglia di vivere che li caratterizza,  in questo vengono in aiuto i colori per le pareti che vanno scelti, per gli arredi ed i complementi dell’arredo come tende, lenzuola, tappeti e cuscini.

Tra i colori per camerette è possibile scegliere una vasta gamma cromatica di legni, che a seconda delle specie sono di tonalità chiare o forti, per esempio, quelli di ciliegio, acero e faccio sono molto chiari e vanno bene per le stanze che hanno bisogno di vivacità.

Per quanto riguarda il colore delle pareti si possono scegliere colorazioni più tenue arricchite con qualche decorazione come stencil o adesivi, magari del  cartone animato preferito del bambino.

Per i bambini o ragazzi più grandi è consigliabile scegliere sempre colori a base di vernici all’acqua, per evitare l’esalazione di sostanze tossico-nocive; anche in questo caso dei colori vivi possono rendere più accogliente la stanza.

Nello specifico, la scelta di colori freddi come l’azzurro, il blu, il verde, il lilla ed il viola infondono relax e rilassamento; mentre la scelta di colori caldi come il rosso, il giallo e l’arancione trasmettono energia, vitalità e forza.

Quindi prima di scegliere quale colore utilizzare nella cameretta è bene chiedersi cosa si vuole trasmettere, tener presente il carattere del bambino e ciò che ama di più.

Ci sono casi in cui è il bambino stesso a chiedere la stanza del suo colore preferito, e a meno che, non si tratti del nero, sicuramente si può trovare un buon compresso per soddisfare i desideri del piccolo. L’importante è ricordare che la scelta del colore delle pareti e dell’arredo influenzerà molto il suo umore, quindi  valutate approfonditamente il tutto prima d’iniziare a tinteggiare.