Come arredare con i quadri

Sara 07 luglio 2014

Sicuramente tra i complementi di arredo i quadri sono quelli più ricercati in assoluto e offrono il vantaggio, di poter rendere più accogliente ogni ambiente. Da sempre nel mondo dell’arredamento, questi complementi riescono a offrire un certo valore alla casa rendendola originale.

Come arredare con quadri giusti?

Come arredare con i quadri

Esistono ovviamente quadri giusti e altri sbagliati che non possono di certo mancare in una sala, taverna o cucina. È arrivato il momento di sfatare il mito che i quadri arredano, sono oggetti in grado di dimostrare anche la personalità dei proprietari di casa.
Ricordatevi di scegliere i quadri in base alla colorazione dell’arredamento e del tipo di atmosfera che volete creare, fate attenzione ai colori dei quadri che oltre ad essere abbinabili, una stanza può cambiare aspetto e diventare un ambiente sobrio con colori neutri oppure raggiungere brio con un pizzico di colore.

Come arredare con quadri e pareti giuste?

Il consiglio è quello di mettere sulle pareti chiare, quadri dove il nero o colori scuri siano protagonisti, mentre viceversa optare per colori accesi e brillanti che rendono tutto più divertente e originale.

quadri moderni

Come arredare: Errori

Uno degli errori più comuni quando si scelgono i quadri per la casa è quello di pensare ad uno stile d’arredamento moderno, dove devono essere integrati per forza quadri moderni e astratti e uno stile classico per i quadri classici.  Non scegliete quadri che sono fuori luogo con i vostri desideri e con il resto dell’arredamento, tutto deve essere perfettamente amalgamato per offrire una sensazione di benessere a chi entra in casa. Un quadro può offrire belle sensazioni, rendere tristi oppure diventare la scelta perfetta che illumina ogni angolo delle vostre stanze.

L’errore più grande è quello di scegliere soggetti senza una motivazione ben precisa, un quadro con i cavalli in cucina potrebbe diventare fuori luogo non credete?