Come realizzare lo stile vintage di una casa

Gloria 19 giugno 2017

La parola d’ordine delle tendenze di arredamento per il 2017 è “Vintage“. Infatti, l’ispirazione dello stile vintage sta prendendo sempre più piede nell’ultimo periodo, in quanto è diventata una vera e propria moda che molti decidono di seguire perché è un evergreen. Con lo stile vintage è possibile realizzare una casa che sia eclettica e che sia tendenzialmente caratterizzata da forme semplici con la contrapposizione di elementi vintage, ma anche colori e fantasie particolari. Il vintage deve sempre basarsi sul colore e su quello che la stanza vuole comunicare, in modo tale da riuscire a regalare contemporaneamente, un tratto retrò, ma anche molto molto frizzante.

Tendenza 2017: lo stile vintage

Il vintage è di moda, però si rischia spesso di sfociare nel pesante, perché questo stile, se utilizzato in maniera errata dà un tocco davvero tetro ad alcune aree della casa. Secondo gli esperti dello stile vintage bisogna sempre partire da una base neutra di colore, che può essere il grigio chiaro, oppure il bianco o il beige e poi successivamente, bisogna aggiungere mano mano dei toni accesi.

Come arredare una casa in stile vintage

Ci sono due modi per rendere una casa vintage senza eccedere. La cronologia è quella di scegliere dei mobili che siano in stile vintage e di conseguenza, a partire da una fase cromatica chiara e poi successivamente andare ad inserire questi oggetti di arredamento caratterizzati dallo stile retrò.

Un’alternativa è quella in realtà che è molto più utilizzata nell’ultimo periodo e quella invece di utilizzare un arredamento di base semplice ed essenziale, con tratti neutri e grezzi e poi andare ad aggiungere una serie di oggetti vintage con sfumature cromatiche più eclettiche.

Mobili ed accessori retrò

oggetti vintage

Un’altra tendenza nell’ultimo periodo è quello di lasciare una parete in mattoncini magari semplicemente classici, dipingendoli con colori neutrali che avete scelto come base e da lì abbinare con accostamenti sfumature cromatiche tutta una serie di spazi.

L’arredamento deve essere sempre in linea con lo stile vintage, misto al moderno: sarà importante per raggiungere l’obiettivo, mescolare mobili da recupero con altri invece di stile un po’ più antico emettendo, con qualche elemento extra che magari possa richiamare lo stile industriale, si avrà una combinazione di elementi davvero particolare.

Insomma, se fatto nel modo giusto, questo tipo di arredamento farà la differenza. Infine, un consiglio a parte meritano le lampade che è bene siano spesso colorante e comunque, in linea con il resto della casa e con l’arredamento da selezionare. C’è davvero tanta fantasia e praticità da sintetizzare quando si vuole realizzare una casa in stile vintage.