Cinque giorni di fiera internazionale dedicata al design: è Ambiente 2020

Tre grandi aree – Dining, Living e Giving – dedicate al settore dei beni di consumo. Sarà HoReCa la novità dell’edizione 2020 di Ambiente.

Sono circa 4500 espositori a riunirsi ogni anno a Francoforte per la fiera più attesa dell’anno. Dal 7 mall’11 febbraio a Francoforte, cinque giorni di iniziative, incontri, workshop e ospiti eccezionali.

È il settore HoReCa la novità di Ambiente 2020, il padiglione 6.0 – ampliamento dell’area Dining – che sarà dedicato agli appassionati del settore dell’industria alberghiera.

Yvonne Engelmann, la direttrice di Ambiente Lingin/Giving, ha definito Ambiente “il pilastro portante dell’industria dei beni di consumo. A dimostrazione di ciò, saranno oltre 90 i Paesi da cui proverranno gli espositori che a febbraio a Francoforte stabiliranno i nuovi trend destinati a durare oltre il 2020. Inoltre, il padiglione 6.0, dedicato al settore HoReCa, sarà il luogo d’incontro ideale per i decision maker nazionali e internazionali del settore hospitality. Qui verranno fornite al settore le risposte mirate alle attuali esigenze: <<in futuro i nostri visitatori potranno orientarsi in maniera ancora più mirata su temi a cavallo tra i segmenti hospitality, tavola apparecchiata e interior design>>, ha concluso Engelmann.

HoReCa

Hotellerie, ristorazione e catering: è il mondo di HoReCa pensato per tutte le attività a stretto contatto con i consumatori: bar, B&B, residence, café ecc.

I buyer potranno ordinare prodotti per il settore front of house grazie all’ampia scelta offerta dal padiglione, tra la linea dei prodotti HoReCa e le collezioni lifestyle degli espositori dell’area Living e Giving. Inoltre, oltre i cento espositori previsti, in questo settore saranno presenti anche i Big: APS, BHS Tabletop, Picard & Wielputz, RAK, Revol, Steelite e Zieher.

I visitatori potranno scoprire il settore HoReCa non solo nel padiglione 6.0, ma anche negli altri padiglioni del settore Dining.

HoReCa Academy

HoReCa Academy sarà un’altra novità di Ambiente 2020, in ambito della terza edizione di Ambiente Academy. L’HoReCa Academy sarà presente per tutta la durata della fiera e si focalizzerà soprattutto sulle tendenze attraverso gli incontri con i professionisti del settore.

Per dare maggiore valore alla nuova edizione, Ambiente ospiterà diversi esperti del settore dei beni di consumo che saranno disponibili,  nei cinque giorni di fiera, a confrontarsi con i visitatori.

La dottoressa Francesca Zampollo, fondatrice della International Food Design Society, infatti darà consigli utili e pratici sul mondo della ristorazione, del catering e delle hotellerie.

Anche l’ospite Ido Garini, collaboratore di diversi clienti del settore HoReCa, darà consigli ai visitatori attraverso la sua esperienza. Infatti, Garini racconterà il modo in cui è riuscito a trasformare la sua cucina in arte.

Presente anche lo chef Jozef Youssef che svelerà ai visitatori i suoi nuovi studi sulla gastronomia multi-sensoriale, ideati insieme al professore dell’Università di Oxford, Charles Spence.

Contract Business

La crescita notevole del Contract Business negli anni ha reso Ambiente un punto di riferimento per tutti i consumatori. Il Contract Business consente ai buyer di trovare nuovi partner per la realizzazione dei progetti e non solo, infatti consente anche di trovare nuove ispirazioni.

Un servizio molto importante di Ambiente 2020 sarà la Contract & HoReCa Guide che – insieme all’applicazione gratuita Ambiente Navigator, disponibile per tutta la durata della fiera – consentirà ai visitatori di orientarsi facilmente all’interno della fiera, consentendogli di trovare rapidamente gli espositori di interesse.

“Focus on Design”

Ad Ambiente 2020 anche un progetto che analizza gli attuali design highlight di un Paese selezionato. Si tratta della mostra “Focus on Design”. Il primo Paese a debuttare a febbraio sarà il Brasile, grazie alla sua crescita sostenuta nel mondo del design contemporaneo. Alcuni giovani designer brasiliani mostreranno pezzi unici fatti a mano nell’area Talents, l’area dedicata ai giovani talenti emergenti. Nella Galleria 1 verranno invece presentati cinque studi di design brasiliani: BiancaBarbato, Brunno Jahara, Rodrigo Almeida, RAIN, Sergio J. Matos.

L’Area Premium

Nell’Area premium saranno presenti circa 1800 espositori provenienti da 60 nazioni diverse, per presentare la loro offerta di prodotti per la tavola e la cucina. L’Area Premium sarà ospitata nel padiglione dedicato al settore Dining.

L’Ethical Style Guide raggrupperà invece tutte le aziende che producono i materiali secondo principi etici e sostenibili.

I Premi Prestigiosi

Ambiente 2020 farà nuovamente da cornice a diversi premi prestigiosi. Il German Design Award; il Premio all’innovazione in cucina; il Premio Plagiarius; il Premio Tableware International Awards of Excellence e il Premio Dinesu-Award.

La mostra “Solutions”, dedicata agli articoli casalinghi “intelligenti” e curata dall’industria designer Sebastian Bergne, verrà ospitata nel foyer del padiglione 4.0.