Come dividere la cucina dal soggiorno
Divisorio cucina soggiorno by Dettagli Home Decor

Le case open space, con soggiorni e cucine insieme, sono meravigliose e con sempre più persone che scelgono di eliminare le barriere tra la cucina e il soggiorno, stiamo assistendo ad un aumento significativo del numero di architetture interne open space, ma come fare se vuoi creare una piccola differenziazione?

Forse ti sembrerà strano, ma se porrai questa domanda a qualsiasi home designer, quest’ultimo ti dirà che mantenere un po’ di separazione tra la cucina e il soggiorno può giovare alla tua casa, perché questo ti permetterà di definire esattamente a cosa serve ogni area.

Tuttavia, una volta rimosse le pareti interne, o se il tuo appartamento è già un open space, dividere la cucina dal soggiorno potrebbe sembrare una bella sfida.

Beh, oggi non lo sarà più, perché tra poco ti mostreremo alcune idee per dividere la sala dalla cucina, in modo semplice e veloce e, soprattutto, senza il bisogno di chiamare un professionista per innalzare un muro tra le due zone.

1. Usa un divisorio per la cucina e il soggiorno!

Divisorio Parshv Dharod

Una soluzione pratica, e anche molto economica, se stai cercando idee per dividere ambienti.

I divisori cucina soggiorno, oltre a non richiedere interventi di muratura, sono disponibili in una vasta gamma di stili e, a seconda del bisogno, possono anche essere rimossi o spostati in maniera agevole e senza fare troppa fatica.

Un divisorio cucina salotto molto utilizzato, e apprezzato per la sua leggerezza, è il paravento divisorio in tek.

Questo accessorio, oltre a dividere la cucina dal soggiorno, può anche essere usato per chiudere l’accesso alla cucina, soprattutto se hai bambini piccoli o animali domestici e temi che possano scottarsi con le piastre ancora calde.

2. L’open space non fa per te? Punta su un muretto che divida la cucina dal soggiorno!

Divisorio Design and Home

Se proprio la vita open space non fa per te e stai cercando una via più definitiva di un divisorio soggiorno cucina per separare la cucina dal soggiorno, ecco una scelta drastica, ma efficace: ripristinare un muretto interno cucina e soggiorno!

L’idea non ti entusiasma oppure preferisci qualcosa di meno soffocante? Puoi anche pensare ad un’alternativa molto chic e che, negli ultimi anni, ha conquistato fashionisti provenienti da tutto il mondo: i divisori in cartongesso.

Questi divisori, a differenza dei paravento in tek, sono fissi, ma sono molto versatili: per esempio, se ti piacciono i soprammobili, ma hai poco spazio nell’appartamento, puoi scegliere un divisore in cartongesso che divida la cucina dal soggiorno, ma che abbia anche la funzione di libreria.

In questo modo, oltre ad un muretto divisorio, avrai anche uno spazio extra su cui potrai mettere in esposizione i tuoi soprammobili preferiti oppure usare come libreria o come punto d’appoggio per le tue piante.

3. Metti in mezzo una grande isola!

Separare la cucina dal soggiorno non è mai stato così semplice come quando si utilizza un mobile divisorio per la cucina e il soggiorno!

Un classico intramontabile? Una grande isola, che oltretutto può rivelarsi una scelta di notevole buon senso.

Questo perché, con un’isola, non avrai bisogno di un tavolo da pranzo, perché da un lato potrai cenare oppure bere un caffè, mentre dall’altro cucinare, e quindi avere a disposizione un bancone da cucina extra!

4. Altre idee per dividere ambienti

Divisorio Bilderwerten Italia

  • Muro di piante: un muro di piante rappresenta una soluzione perfetta, e molto elegante, per dividere due ambienti e creare maggiore privacy.
  • Tende per separare la zona notte: come dividere due ambienti se vivi in uno spazio ultra minuscolo? Usa la creatività! Le tende sono un’ottima opzione, soprattutto quando non puoi avere porte o divisori pieghevoli.
  • Aggiungi una porta scorrevole: come dividere cucina e soggiorno o altri spazi? Con l’installazione di una porta scorrevole.
  • Usa i mobili che hai: il tuo budget non ti permette di fare follie al momento? Usa i mobili che hai già a disposizione per dividere gli ambienti. Per esempio, se hai una libreria, prova a metterla tra la cucina e il soggiorno per creare subito una separazione netta e funzionale.

5. Come dividere due ambienti senza usare porte e separé

Divisorio Green Me

  • Curvatura degli angoli: un divisorio a parete arrotondato dal pavimento al soffitto divide lo spazio per bilanciare la vita pubblica e privata.
  • Parete in vetro trasparente: un divisorio in vetro trasparente consente alle stanze di dispiegarsi l’una nell’altra.
  • Scaffale da soffitto aperto: separare due stanze con un divisorio a libreria, che lascia spazio in alto per collegare i soffitti, rende l’open space ancora più aperto.
  • Un bar che funge da barriera: dividi la sala da pranzo della cucina con un bar.
  • Libreria incorporata: la libreria, come abbiamo visto, può rivelarsi un mobile molto versatile e diventare sia un divisorio, sia uno spazio di archiviazione.
  • Torre TV con porte scorrevoli: una torre TV centrale nascosta da due porte scorrevoli separa una zona (quella del divertimento) da un’altra.

Idee per dividere l’ambiente: dove acquistare

Alcuni di questi elementi possono essere utilizzati per dividere un’ambiente unico come soggiorno-cucina degli ormai moderni open space.

An.ArredamiCasa partecipa al programma di affiliazioni di Amazon, ricevendo un guadagno dagli acquisti idonei.

Ricevi aggiornamenti sull'arredamento