Mobili per il bagno / lavanderia

Anche se molti amanti dell’home design lo ritengono poco importante, un arredamento lavanderia ben studiato è importante per far sì che non ci si ritrovi sommersi dai panni sporchi.

Negli anni Cinquanta e Sessanta, quando entravano in una casa nuova, le massaie andavano subito alla ricerca di un locale in cui creare una zona lavanderia, ma oggi ciò non sempre è possibile perché, negli appartamenti moderni, spesso la lavatrice viene collocata in bagni moderni e piccoli perché mancano locali da adibire a lavanderia.

A volte invece il nuovo inquilino non solo deve acquistare lui una lavatrice, ma in più deve escogitare un modo per creare una lavanderia funzionale in un bagno piccolo.

Gli svedesi però, maestri per eccellenza delle soluzioni salvaspazio, ci insegnano che anche in questi casi è possibile adottare alcuni accorgimenti per avere una lavanderia che funzioni perfettamente. Vediamone alcuni.

Mobili per bagno con lavatrice: quali non possono assolutamente mancare

Se il bagno non dispone di una lavatrice, la prima cosa da fare sarà quella di acquistarne una, anche piccola, e un mobile portalavatrice.

Per chi non lo sapesse, i mobili per lavatrice sono concepiti come piccoli armadi che, da chiusi, non ingombrano né tanto meno impediscono l’uso del bagno, mentre da aperti rivelano il loro segreto: una lavatrice funzionante e pronta per l’utilizzo.

Quando si fa il bucato, vengono tenuti aperti, mentre quando si ha finito, vengono chiusi. Ovviamente se si opta per questa soluzione, quando si acquista una lavatrice ci si dovrà assicurare che non sia più grande dello spazio interno del mobile, altrimenti c’è il rischio che non si riesca ad inserirla.

Altri mobili che non possono mancare in un bagno lavanderia sono uno stendino per i panni (a meno che non si abbia la fortuna di avere spazio a sufficienza per una piccola asciugatrice, lo stendino è indispensabile per stendere i panni ad asciugare), un lavandino per lavanderia (questi lavandini, a differenza di quelli tradizionali, sono dotati di un piano ribassato che consente di fare il bucato a mano e possono essere usati anche per l’igiene personale di tutti i giorni), un mobile portabiancheria sporca, in cui è possibile riporre i panni sporchi senza il bisogno di avere un cesto a parte e mettere anche nei suoi cassetti i detersivi, il sapone di Marsiglia e gli shampoo per il bagno o la doccia o, in alternativa, un armadio a colonna con portabiancheria sporca, in cui, oltre ai panni da lavare, si possono mettere i detersivi, gli asciugamani e i vestiti puliti.

Arredamento bagno lavanderia: dove acquistare i mobili

Su www.barzotti.it sono disponibili numerosi mobili da lavanderia belli e funzionali, che oltre a non occupare spazio, possono essere composti modularmente per personalizzare il più possibile l’angolo lavanderia.

I suoi mobili portalavatrice, per chi non ha spazio in bagno, possono essere messi anche in cucina, per esempio accanto alla lavastoviglie o, se lo si desidera, vicino all’asciugatrice e all’armadietto in cui si trova il cestino dei rifiuti e il lavabo per stoviglie.