Mobili in cartone: un nuovo tipo di arredamento
negozio mobili di cartone

Giles Miller un giovane designer inglese è uno dei tanti nomi che possiamo citare di quello che è un modo intelligente per riprogettare gli ambienti in cui viviamo e in cui sorseggiare, perché no? La nostra tazza durante l’ora del tè o una cena con mobili di cartone tra cui sedie, lampade, divani, credenze, scrivanie, poltrone e librerie!

Il cartone è un materiale ondulato, costituito di alveoli a nido d’ape. Il cartone lo possiamo tagliare, piegare, incollare, arrotolare, decorare, sagomare…è un materiale duttile e ecologico, leggero ma solido.

Gli incastri delle doppie onde si trasformano così da sagome color avana in belli, utili e comodi oggetti di design. È così che il ready made, come il famoso orinatorio capovolto del dadaista Marcel Duchamp che diviene “Fontana”, si manifesta in questi oggetti della realtà quotidiana che si trasformano e riprendono vita… materiali di riciclo divengono opera d’arte o oggetto di design decontestualizzandosi prima e ricollocandosi dopo, rispetto al loro originario utilizzo e natura.

Oggetti di carta per arredi in cartone

Salotto carta - Giles Miller
Salotto di carta – Giles Miller

Ricicli di imballaggi a base cellulosa tagliati al laser prendono forma secondo criteri precisi.

Andrew Cripps, uno degli ingegneri che ha dato il suo contributo nello studio e definizione degli elementi strutturali per l’arredamento di cartone, ci offre uno spunto per capire che costruire i mobili od oggetti in cartone, è una scelta, oltre che di design, che può anche essere architettura.

Un esempio sono le costruzioni di Shigeru Ban della Paper House, primo caso di struttura di tubi di carta utilizzate per la realizzazione di un edificio permanente o il Nemunoki Children’s Art Museum del 1999, dove possiamo vedere il tetto composto da un reticolo triangolare di pannelli di cartone alveolare. La carta da fragile ed effimera diventa solida e durevole struttura.

libreria di cartone
Un esempio di librerie in cartone – © a4adesign.it

Prodotti ecologici ed economici per oggetti dalla forte personalità estetica, leggeri, resistenti e facili da trasportare e montare. Per il nostro arredamento potremmo utilizzare anche oggetti di carta riciclata, in questo modo non solo aiuteremo il nostro pianeta, ma anche risparmieremo dei soldi.

Ci sono ormai vari designer che si cimentano nella progettazione e realizzazione di oggetti di carta come gli allestimenti di kubedesign o il design flessibile e sostenibile della collezione Molo soft, o divertente è scoprire cosa si cela dietro ai nomi di etcetera…il suarè up, dot, orollo, qob, takeaway.

Gli spazi diventano così sostenibili, mobili, creativi e modulari in base alle esigenze di uso e agli spazi. Non è quindi più inusuale nelle fiere internazionali trovare oggetti in quello che è uno dei più antichi materiali utilizzati dagli uomini.

Una bella occasione per pernottare allo strand palace hotel o presso gli altri comodi alberghi in centro potrebbe essere proprio la visita a una delle diverse mostre internazionali che si tengono a Londra durante l’anno come la ARC show, la 100% Design, la Ideal Home Show London, Homebuilding & Renovating Show, Ideal Home Show London, Eco-Design Fair.

© Foto principale: corvasce.it

An.ArredamiCasa partecipa al programma di affiliazioni di Amazon, ricevendo un guadagno dagli acquisti idonei.