Quali tende scegliere per arredare la tua casa

I piccoli dettagli sono spesso quelli che fanno la differenza quando si parla di arredamento. Quindi, sia che tu ti stia per trasferire in una nuova casa o che abbia deciso di rinnovare l’aspetto di quella in cui vivi già, non pensare di dover investire chissà quanto tempo e denaro per ottenere un risultato davvero eccellente! Molto spesso saranno sufficienti un po’ di inventiva e di fantasia, unite a dei consigli come quelli contenuti in questo articolo. 

Nella nostre case c’è un dettaglio spesso trascurato, ma che possono davvero fare la differenza: le tende. C’è chi le ama e chi le trova superflue, ma con qualche accorgimento potranno rendere ogni ambiente della tua casa piacevole e personale. Il modo in cui decidiamo di arredare i nostri spazi, infatti, dice davvero molto di noi ed è un vero e proprio biglietto da visita per gli altri.

Molti temono che le tende tolgano luce agli ambienti, ma in realtà scegliere le tende giuste può aiutare a diffondere nel modo migliore la luce naturale e a creare scorci rilassanti e stimolanti. Non dimentichiamo poi il fattore privacy: la tenda giusta sulla finestra giusta potrà difenderci dagli sguardi indiscreti di vicini e passanti.

Cosa valutare prima di comprare

Una tenda non andrà bene per ogni ambiente della nostra casa, ma in un locale possiamo inserire con successo diversi tipi di complemento d’arredo. Individuiamo prima di tutto quale sarà lo scopo della tenda che vogliamo acquistare. Vogliamo semplicemente decorare l’ambiente e aggiungere quel tocco in più? Ci serve una luce più soffusa e soft? Oppure vogliamo sentirci più al sicuro proteggendo maggiormente la nostra privacy? Una volta capita la funzione della tenda sarà più semplice procedere con l’acquisto e valutare le varie alternative.

Scegliere il materiale più adatto

In base al posto che occuperà e all’uso che ne faremo, la nostra nuova tenda dovrà avere materiali diversi. Per semplificare di molto la questione, dovremmo scegliere tra un tessuto leggero e uno più pesante. I tessuti pesanti sono perfetti se vogliamo creare più privacy o se vogliamo rendere più soffusa la luce di una stanza. Le tende di tessuto pesante sono anche utilissime se vogliamo insonorizzare un pochino una stanza ed eliminare un fastidioso effetto “eco”. I tessuti più leggeri invece sono perfetti per gli ambienti più moderni e per rendere una stanza luminosa e accogliente. Lino e cotone sono un’ottima scelta, raccomandiamo comunque di prestare attenzione alla qualità delle stoffe: se è troppo bassa rischiamo sgradevoli odori, una durata inferiore e lavaggi pericolosi. Chi soffre di allergie dovrebbe prestare particolarmente attenzione al tipo di tessuto che sceglierà, e assicurarsi di lavarle abbastanza di frequente.

L’importanza di colori e misure

Prima di comprare una tenda vorremmo ovviamente anche avere già in mente di quale colore o sfumatura acquistarla. Molti decidono di andare sul sicuro e scegliere una nuance che riprenda i colori presenti nella stanza, creando un tutt’uno piacevole e rilassante. Altri invece preferiscono creare dei punti di colore e giocare di contrasto. Quest’ultima opzione forse presenta qualche rischio, ma per non sbagliare sarà sufficiente scegliere un colore che richiami un dettaglio già presente nell’ambiente (un divano, un quadro, un soprammobile) e che vogliamo mantenere. Chi ama i contrasti più forti, può invece puntare su un colore complementare. 

Per quanto riguarda il disegno, scegliere una tenda liscia e semplice è la cosa migliore per la maggior parte delle stanze, mentre ci si può sbizzarrire di più nelle camere dei bambini o in locali adibiti a scopi specifici e più particolari. Se avete paura di sbagliare, per andare sul sicuro si può andare sul bianco neutro: più luminoso e facile da pulire.

Prestiamo anche attenzione alle misure della tenda. Scegliamola della giusta grandezza. Per un effetto moderno vanno bene quelle ultraslim, che magari lasciano anche scoperti gli infissi delle finestre. Per un look più ricercato vanno invece benissimo tende extra lunghe, che magari lambiscono il pavimento o che creano volume con ampi drappeggi.