You are currently viewing Come ridurre i consumi degli elettrodomestici: consigli utili per risparmiare

Il consumo degli elettrodomestici incide sui costi in bolletta ma ha anche delle notevoli conseguenze sull’ambiente: come possiamo sprecare meno energia e produrre meno emissioni dannose? Ecco dei piccoli accorgimenti da adottare per fare in modo che i nostri elettrodomestici Candy o degli altri top brand di settore consumino meno continuando a garantirci ottime performance.

Come risparmiare energia elettrica: le buone pratiche quotidiane

Frigorifero

Nel caso del frigorifero è possibile risparmiare fino al 30% di energia in meno collocandolo nella parte più fresca della cucina, lontano da fonti di calore, lasciando il giusto spazio tra la parte posteriore del frigorifero e il muro: in questo modo il calore viene smaltito nel modo corretto. Facciamo anche attenzione al termostato: meglio non impostare temperature al di sotto dei 3-5 gradi perché aumentano il consumo, ma risultano anche dannose per la conservazione degli alimenti.

Lavatrice

Utilizzando la lavatrice nel modo giusto possiamo ridurre di oltre il 60% le emissioni di CO2 e possiamo tagliare di circa 30 euro i costi sulla bolletta della luce. L’uso ideale sarebbe quello che vedo l’impiego della lavatrice circa 3,5 volte a settimana ad una temperatura media di 30 gradi. La temperatura elevata, oltre i 60°C andrebbe riservata solo allo sporco ostinato e ricordiamoci sempre che un lavaggio a pieno carico è più conveniente di due cicli a mezzo carico.

Asciugatrice

Parliamo anche dell’asciugatrice, un elettrodomestico sempre più amato. Ove possibile, è sempre consigliabile limitare l’uso di questo apparecchio ai periodi particolarmente piovosi, quando il bucato non si asciuga all’esterno. Stando ben attenti si possono risparmiare fino a 40 euro in bolletta, diminuendo le emissioni di CO2 di ben 117 chilogrammi annui, impostando il ciclo dell’asciugatrice di sera, potendo programmare l’avvio grazie alla funzione Partenza Ritardata.

Lavastoviglie

Anche la lavastoviglie, come asciugatrice e lavatrice, deve funzionare a carico pieno: meglio concentrare le stoviglie da lavare in pochi lavaggi settimanali. Così si riducono i costi della bolletta di oltre il 20% e diminuiscono i consumi energetici del 28%. Preferiamo, ove possibile, sempre programmi “eco”, optando per il ciclo di lavaggio intensivo solo per piatti e posate particolarmente sporchi, dal momento che un programma di lavaggio a temperature più elevato consuma una maggior quantità di energia.

Condizionatore

Sapevi che una pulizia periodica di filtri e griglie del condizionatore è fondamentale per contenere costi e consumi? È buona norma per il risparmio energetico e di denaro pulire il filtro ogni 2 mesi e tenere le finestre chiuse all’interno della stanza climatizzata.

Manutenzione e classe energetica

A fare la differenza è anche e soprattutto la manutenzione degli elettrodomestici che va effettuata periodicamente: un apparecchio che non funziona nel modo giusto determina uno spreco di energia e un aumento conseguente dei costi.

Ricordiamo, dunque, di procedere con una certa frequenza alla cura dei nostri elettrodomestici. Il frigorifero va tenuto sbrinato e la polvere che si accumula sulla griglia posteriore deve essere rimossa. Lavatrice, lavastoviglie e asciugatrice devono essere sottoposte ad un ciclo di pulizia e igienizzazione periodicamente: bisogna poi pulire anche i cassetti e le guarnizioni, assicurandoci di non lasciare accumulare lo sporco negli angoli.

Non dimentichiamo, infine, che è davvero importante saper scegliere bene l’elettrodomestico di cui abbiamo bisogno leggendo l’etichetta della classe energetica: questo importante strumento ci fornisce tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno a proposito dei consumi dell’apparecchio in questione. La nuova etichetta energetica, in vigore dal 2021, mostrerà per ogni prodotto il consumo elettrico e altre informazioni utili relative all’energia e non solo, attraverso pittogrammi intuitivi e al nuovo codice QR.

Con questi piccoli, ma importanti suggerimenti sulle abitudini quotidiane possiamo imparare a gestire gli elettrodomestici in modo da ottenere i massimi risultati impiegando il minor spreco possibile di energia con tanti benefici per l’ambiente e per le nostre tasche!

An.ArredamiCasa partecipa al programma di affiliazioni di Amazon, ricevendo un guadagno dagli acquisti idonei.

Ricevi aggiornamenti sull'arredamento