Finestre in PVC: i vantaggi di questa scelta

Quando ci si appresta a cambiare le finestre della propria casa, la scelta di materiali e finiture può far nascere sensazioni contrastanti, di smarrimento ed entusiasmo allo stesso tempo.

Da una parte, scegliere gli infissi nuovi rappresenta un cambiamento importante; dall’altra, mille dubbi e incertezze sulla tipologia di finestre da installare emergono, poco alla volta.
Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche ed estetiche, le finestre in PVC costituiscono una delle soluzioni migliori e maggiormente apprezzate dai clienti, così come ci spiegano gli esperti di infissitecno.it: i vantaggi di questa scelta di serramenti sono legati sia al loro isolamento termoacustico che alla notevole versatilità.

Inoltre, le agevolazioni fiscali riconosciute ai privati che acquistano e commissionano la posa di finestre in PVC rappresentano un fattore rilevante e di un certo peso nella scelta di tale prodotto, anche nella misura in cui questo contribuisce al risparmio energetico e all’incremento dell’isolamento termoacustico negli ambienti.

Le finestre in PVC: conoscerle da vicino per apprezzarle meglio

Le finestre in PVC comprendono un profilo in materiale termoplastico, oggetto di successive lavorazioni, che comprendono il riscaldamento del polimero ad altissime temperature e alla sua conformazione strutturale, mediante estrusione, in componenti isolanti e molto resistenti.

Il PVC è considerato altamente versatile nel campo edile poiché, miscelato ad altri elementi, diventa flessibile e malleabile, mantenendo al tempo stesso un notevole grado di resistenza.
Per questi motivi, le finestre realizzate in PVC sono ritenute un prodotto di fascia alta, in particolare per quanto riguarda le prestazioni di isolamento termico e acustico.

La resa migliore degli infissi in PVC è determinata dall’associazione con i doppi vetri, i quali contribuiscono a migliorare il livello di isolamento degli ambienti in cui vengono posati, con la minima dispersione del calore dall’interno e il massimo comfort sonoro.

Per quanto riguarda il lato estetico, sono diverse le tonalità di colore con cui le finestre in PVC vengono realizzate; non ci sono limiti alle nuance a disposizione dei clienti, anche quelli più esigenti. Abbinare le cromie delle finestre agli arredi e in base al proprio gusto personale è possibile, se si sceglie come materiale dei profili il PVC.

I vantaggi delle finestre in PVC

La scelta di installare le finestre in PVC è legata a una serie di vantaggi, che si riassumono nelle prestazioni isolanti, nell’ampia scelta di varianti estetiche e nella possibilità di fruire di agevolazioni fiscali in fase di dichiarazione dei redditi.

Considerando il fattore inerente la schermatura termoacustica, le finestre in PVC sono in grado di soddisfare i requisiti che la legge definisce per gli infissi, determinando così un notevole risparmio energetico, soprattutto nelle zone più fredde.

In particolare, gli infissi in PVC di ultima generazione sono realizzati in conformità della normativa europea UNI-EN 12207, la quale disciplina l’isolamento acustico degli infissi, e della legislazione italiana, che delinea il grado di isolamento delle finestre, in base a precisi parametri climatici di riferimento.
Tale aspetto è un valore aggiunto in termini di comfort e qualità delle finestre; inoltre, esso costituisce un requisito essenziale per poter fruire delle agevolazioni fiscali, le quali si concretizzano in maggior credito o minor debito IRPEF, in un arco temporale di 10 anni.

Dal punto di vista estetico, le finestre in PVC sono molto diverse da quelle apparse sul mercato negli anni ’90 e che risultavano piuttosto spartane e impersonali. Ad oggi, i profilati in PVC sono ampiamente rifiniti, disponibili in differenti finiture e colori, con la conseguenza di incontrare i gusti di una moltitudine di clienti, adattandosi con versatilità a esigenze abitative differenti.

Le finestre in PVC hanno subito una profonda evoluzione, nel corso dell’ultimo decennio: basta dare un’occhiata al campionario di un rivenditore ben fornito per rendersi conto della precisione di alcune lavorazioni, che molto spesso riproducono in modo molto fedele le venature del legno. Rispetto a quest’ultimo, il PVC è di più facile manutenzione e meno soggetto all’usura da parte del tempo e degli agenti atmosferici.

Inoltre, le finestre in PVC sono più semplici da pulire, perché è sufficiente un panno morbido, inumidito di acqua tiepida e detergente neutro; igienizzare le finestre richiede quindi meno tempo e fatica, se queste sono realizzate in PVC.

Un ulteriore vantaggio legato alla scelta degli infissi in PVC riguarda il fatto che non questi non richiedono interventi di manutenzione, a differenza del legno, così delicato e bisognoso di una o due mani di mordente; il prodotto va applicato con un pennello adatto almeno una volta all’anno, per evitare che il sole o la pioggia ne danneggino finitura esterna e struttura.

An.ArredamiCasa partecipa al programma di affiliazioni di Amazon, ricevendo un guadagno dagli acquisti idonei.