Come costruire una cucina in muratura

Le cucine in muratura hanno avuto un grande successo negli anni ’80, in occasione delle ristrutturazioni. Esse permettono di usufruire di alcuni vantaggi ma hanno anche inevitabili punti deboli.

Accanto infatti alla sensazione di robustezza e solidità che offre questo tipo di cucina, essa determina anche l’impossibilità di modificare la disposizione dei volumi progettati nella stanza e presuppone una serie di necessità per il corretto funzionamento degli elettrodomestici che verranno inseriti tra i muretti divisori (evitare zone umide, corretta aereazione…).

La cucina in muratura comporta una scelta rigida e definitiva che quindi presuppone la consapevolezza di tutte le sue caratteristiche per non avere sorprese a lavoro finito. In generale l’atmosfera segue quella dello stile country, medioevale o rustico.

cucina in muratura

Cucina in muratura: materiali e decorazioni

La muratura è realizzabile in diversi modi:

  • in laterizio: con rivestimento in maioliche decorate;
  • in truciolato: leggera e pratica, anche asportabile;
  • in marmo o granito: pratico nella pulizia quotidiana e ben abbinabile;

Le ante sono la parte che rimane in legno, esse possono essere in castagno, rovere, pino di Svezia, ciliegio, noce e frassino. Molto adeguata è la finitura decapé, con la quale il legno viene sbiancato ed assume un effetto anticato molto verosimile.

Per gli spazi interni, è possibile evitare di acquistare moduli contenitori da inserire nei vani ma è opportuno sfruttare i volumi che sono stati creati naturalmente con i muretti, perfezionando lo spazio creatosi all’interno dei vani con divisori in legno, telai, ripiani e applicando ante per la chiusura all’esterno.

In genere i top vengono piastrellati, con decorazioni di ceramica e maioliche, oppure si ricorre al legno massello. Si completa quindi con le parti in legno, ante, mensoloni, controsoffitto, cappe con i bordi a massello, tavoloni e sedie. Le decorazioni dei top e delle parti piastrellate determina lo stile della cucina, generalmente familiare, classico e accogliente.

In commercio esistono anche cucine in muratura prefabbricate e componibili, con simili soluzioni si ha modo di unire la robustezza della muratura alla praticità di elementi smontabili, trasportabili e modificabili a seconda delle esigenze.

È possibile ricorre ad un muratore abile ed esperto per costruire la muratura ma va considerato che anche il minimo errore millimetrico potrebbe pregiudicare la perfetta chiusura di un’anta o lo scorrimento di un cassetto. Quindi si consiglia di limitare alle parti più decorative la messa in opera da parte di un artigiano e ricorrere invece ad una produzione industriale per la struttura.

Cucina in muratura moderna

Cucina in muratura moderna
Cucina in muratura moderna ©flickr: Giancarlo63

Lo sbaglio che molti potrebbero fare è quello di pensare che questo tipo di cucina possa essere solo ed esclusivamente classica. Invece, come abbiamo potuto constatare, molte persone si fanno costruire, o ne acquistano di prefabbricate, delle cucine in muratura moderne.

La vera e propria differenza tra le cucine in muratura classiche e moderne è il rivestimento dei blocchi. Mentre in quelle classiche vengono ricoperti dalle maioliche, nel secondo caso il rivestimento è di truciolato o marmo generalmente chiaro come il colore bianco.

Un’altra differenza è data dalla scelta delle ante. Le ante di colore legno marrone scuro sono certamente abbinabili ad un contesto più classico, mentre quelle di color legno chiaro o wengè sono sicuramente quelle più indicate per una cucina moderna.

Chiaramente anche la pavimentazione e le pareti della stanza giocano un ruolo importante, così come tutti gli accessori e le decorazioni varie. Da notare anche che, nelle cucine con uno stile più nuovo, anche il tavolo e le sedie vanno abbinate all’intero mobilio.

Cucina moderna
Cucina moderna

Cucina in muratura: prezzi

Una delle domande più frequenti che i lettori ci rivolgono è “Quanto costa realizzare una cucina in muratura“? In questo paragrafo risponderò facendo degli esempi concreti, perchè il prezzo potrebbe dipendere dai materiali utilizzati.

Come ogni altro mobilio delle casa, le cucine realizzate in muratura possono variare in base ad alcune caratteristiche:

  • i materiali che vengono utilizzati per la costruzione delle composizioni, dei pensili e delle ante
  • le dimensioni o meglio la metratura della cucina
  • se la costruzione è fai da te o se ci rivolge ad un professionista
  • impianti elettrici e di acqua
  • ristrutturazione della pavimentazione della cucina

Esempio del costo di una cucina in muratura media

Prendiamo l’esempio di una cucina avente un’area di 6 mq su cui costruire il mobilio. Bisognerà inizialmente prevedere una struttura realizzata in cartongesso che poi andrà rivestita dalle piastrelle. In questo caso la cifra totale tra il cartongesso e le piastrelle da rivestimento sarà di circa 2000 euro.

A questo costo va sommato il prezzo totale delle ante, il quale dipende molto sia dalla tipologia di legno che si intende utilizzare sia dal costo del lavoro che ti fornirà l’artigiano. Volendo è possibile acquistare delle ante già “pronte” e vendute in commercio come le ante di Ikea.

Nell’ultimo esempio possiamo prevedere una cifra media di circa 40 euro ad anta. Il prezzo varia in positivo od in negativo in base al modello ed alle dimensioni, quindi se l’anta va applicata ad un mobile base oppure ad una colonna verticale (per intenderci, come il mobile ad incastro dove viene inserito il frigorifero).

A tutto ciò è necessario aggiungere anche il prezzo degli elettrodomestici. Chiaramente i mobili e gli incassi vanno fatti su misura, tenendo sempre conto delle dimensioni degli elettrodomestici.

Prendendo in esempio ancora una volta gli elettrodomestici di Ikea, possiamo fare un preventivo medio per l’intera cucina:

  • Forno 449€
  • Piano cottura 179€
  • Cappa da incasso 279€
  • Frigorifero 599€
  • Lavello in polvere di pietra 175€

Tirando le somme possiamo dire che per una cucina in muratura di medie dimensioni il prezzo finale potrebbe aggirarsi intorno alle 4000€.

*Non sono stati presi in considerazione la pavimentazione ed il rifacimento degli impianti.