Mobili antichi: Consigli su come sfruttarli al meglio

La bellezza dei mobili antichi

Vi sembra praticamente impossibile arredare casa con mobili antichi? Ovviamente si tratta di una scelta non semplice ma che permette di creare un’atmosfera particolare che vi farà vivere attimi di gioia con i vostri amici. Molti non sanno che i mobili vecchi sono in grado di offrire un look fuori dagli schemi, anche se le scelte di integrazione devono essere sistemati nel modo corretto.
Non è importante se desiderate integrare un piccolo armadio in stile veneziano o una credenza anni 40, i mobili antichi creano una differenza suggestiva rispetto a quelli di design. Sarete voi a scegliere se valorizzarli come oggetti di protagonisti oppure da integrare con arredi più moderni.

Stili diversi mobili antichi

Quest’ultima scelta è ormai apprezzata dalla maggior parte delle persone, si chiama stile minimal dove il bianco si alterna al legno in massello. Non esistono regole, dovrete scegliere solo arredi della stessa epoca, per sistemare una credenza in una cucina moderna, magari abbellita con porcellane d’epoca e ad un tavolo in legno con sedute in paglia.

Mobili antichi come oggetti protagonisti

Se preferite l’ipotesi di valutare un’oggetto d’antiquariato, tenete bene in considerazione il colore, i tessuti, i periodi e lo stile. La scelta migliore è quella di optare per una tappezzeria che sia in grado di richiamare le finiture degli arredi in modo di fare all’ambiente un aspetto uniforme. Meglio non esagerare troppo con la presenza di mobili antiquati, gli arredi di questo tipo sono molto costosi e soprattutto perché si corre il rischio di creare un ambiente molto austero e poco confortevole.
Non seguite i consigli dei giornali alla lettera, cercate di creare un vostro stile personale, che sia in grado di dare al vostro appartamento un tocco di realismo e originalità. Pochi ma buoni vale anche nel settore dell’arredamento vale come regola finale.
Assicuratevi di scegliere il mobile migliore per le vostre esigenze, dalla credenza al comò alla panca per la cucina.