Carta da parati a pois

La carta da parati a pois, dopo essere finita nel dimenticatoio, durante l’estate 2019 si è presa la sua rivincita, perché è tornata ad essere di gran moda e a non essere più solo una prerogativa degli amanti dello shabby chic.

Il punto infatti non ha un inizio né una fine, si nasconde al termine di ogni frase per interrompere un discorso e, guarda caso, oltre ad essere tornato su molti capi d’abbigliamento, è anche tornato ad adornare le pareti delle case.

Le combinazioni più chic, secondo quanto dettato dalle riviste di arredamento, sono i pois bianchi su sfondo rosso o, se preferisci un effetto meno “Minnie the Mouse”, la carta da parati bianca a pois neri.

Il mondo dei puà, come vengono anche chiamati in italiano, è davvero vasto e non si limita soltanto a questi esempi: se, giusto per farne un altro, stai cercando un’idea per decorare i muri della stanza di una bambina, perché non usare una carta da parati lilla a pois oppure una carta da parati rosa a pois?

Se invece la camera da letto è destinata ad un bambino, puoi scegliere una carta da parati a pois azzurra, oppure, se preferisci un colore più riposante per i suoi occhi, anche una carta da parati a pois verde oppure gialla.

Carta da parati a pois: quali sono le tendenze di questa Estate?

Se ami il vintage, ma nello stesso tempo desideri che la tua casa abbia un aspetto moderno, una possibile soluzione potrebbe essere quella di decorare le pareti con una carta da parati nera e bianca, come ad esempio quella di Graham&Brown, che oltre ad essere in tessuto non tessuto, è facilmente lavabile ed è anche resistente alla luce del sole.

Carta da parati a pois bianco e nero

Questa carta da parati a pois, in particolare, si sposa con un salotto o una camera da letto in stile nordico, dove il grigio, il bianco e il nero sono dosati in modo sapiente.

Se ti piacciono le combinazioni stravaganti, puoi anche scegliere di abbinare questa carta a pois bianca e nera ad un’altra a strisce nere. L’effetto, soprattutto in un salotto con un pavimento in legno bianco e mobili neri, risulterà molto elegante.

Carta a pois effetto coriandolo

Se invece preferisci i pois “effetto coriandolo”, oppure cerchi una carta da parati più sobria per la cameretta del tuo bebé, per l’estate 2019 A.S.Création ha creato TNT, una carta da parati a pois che fa parte della collezione Life e dove i puntini di tanti colori sembrano diventare un tutt’uno con lo sfondo bianco.

TNT può essere utilizzata anche per cambiare l’aspetto degli altri ambienti della casa, come ad esempio il salotto, una sala da pranzo in cui è presente un tavolo di legno massiccio (la carta da parati in questo caso “ingentilisce” la forma mascolina e imponente del tavolo) oppure una camera da letto matrimoniale con letti e sedie futuristici e dove il ruolo dei protagonisti lo giocano colori come l’azzurro, il turchese e il blu elettrico.

Carta da parati a pois: alcuni consigli

  • A meno che tu non sia un amante degli anni Settanta o una persona estremamente originale e che non ha paura dei giudizi degli altri, cerca di prediligere le carte da parati con i pois piccoli: i pois troppo grandi infatti, salvo quelli che si trovano in alcune gallerie d’arte, tendono a prendere il possesso dell’ambiente e a far apparire i mobili più piccoli.
  • Le tende a pois sono meravigliose, ma se decidi di combinarle con una carta da parati con lo stesso motivo, sceglile dello stesso colore, altrimenti rischierai di ottenere un ambiente poco equilibrato.