Come mettere la carta da parati

Molte persone credono che la messa in posa della carta da parati sia una missione impossibile, faticosa e realizzabile soltanto da uomini dotati di muscoli oppure da operai specializzati in questo genere di lavori.

In realtà non c’è nulla di vero, anzi, mettere le carta da parati può rivelarsi non solo piacevole, ma anche molto divertente. L’importante, ma questo vale un po’ per tutti i lavori di casa, è partire con un buon progetto in testa (o, se non si riesce a tenerlo a mente, su carta), tanta voglia di fare e, ovviamente, gli strumenti giusti!

Come mettere la carta da parati: occorrente

  • Carta da parati scelta
  • Matita
  • Metro
  • Colla per carta da parati
  • Pennello da pittore
  • Rullo
  • Strumento per lisciare la carta da parati (Wallpaper Tool)
  • Spugna pulita
  • Rasoio, taglierino o altra lama affilata

Come applicare la carta da parati: procedimento

  1. Per iniziare, controllate che il muro sia liscio e che non ci siano imperfezioni. In seguito, con l’aiuto di un metro e di una matita, disegnate dei rettangoli in verticale lungo tutta la parete da coprire: la larghezza di ciascuno, come anche l’altezza, dovrà essere uguale a quella delle strisce della carta da parati. Quest’operazione vi permetterà di evitare i piccoli errori di allineamento o, se non siete sicuri della vostra precisione, di ridurli il più possibile.
  2. Prendete il pennello, intingetelo nella colla per carta da parati, poi passatelo accanto ai battiscopa e alle cornici del muro. Utilizzate un rullo da pittore per coprire il resto della parete con la sostanza collante.
  3. Partendo dal soffitto, fissate in alto la prima striscia di carta da parati. Aiutandovi con il metro, controllate che sia diritta, poi incollatela e fate pressione sui bordi per assicurarvi che non cada. Durante l’operazione è possibile che dovrete ricorrere ancora al pennello o al rullo per applicare della colla supplementare: assicuratevi di metterlo in un posto in cui potrete raggiungerlo facilmente, ad esempio sul pavimento in una vaschetta apposita per pitturare con un po’ di acqua calda per impedire che secchi.
  4. Usando il Wallpaper Tool, lisciate tutta la striscia di carta da parati, spostandovi dal centro verso l’altro, poi dal centro verso il basso, infine tra i bordi. Eliminate ogni residuo di colla con lo stesso strumento: i pennelli per carta da parati disponibili in commercio sono troppo morbidi e non permettono di appianare in modo efficace le bolle d’aria, mentre lo strumento per tappezzeria, oltre a farlo in modo egregio, consente di ottenere una carta da parati liscia e priva di increspature.
  5. Servendovi di una lama affilata, eliminate gli eccessi di carta da parati vicino al battiscopa.
  6. Non appena avrete finito, ripetete la stessa operazione con le strisce successive dal punto 3 al punto 6, allineandole l’una accanto all’altra fino a quando non avrete rivestito tutta la parete.
  7. Pulite i residui di colla con una spugna umida. Non abbiate paura di usare una quantità abbondante di acqua, perché la stessa non danneggerà la carta da parati. Oltre che la superficie, pulite anche le righe che si trovano tra ogni striscia.
  8. Lasciate asciugare il tutto (meglio ancora se con le finestre aperte per far scorrere l’aria), poi godetevi i vostri nuovi muri con la vostra nuova carta da parati!

Come si applica a la carta da parati: consigli

Tenete sempre gli strumenti a portata di mano e fate molta attenzione quando maneggiate il rasoio (ricordatevi che ha quattro bordi ben affilati).

Se invece volete rimuovere la carta da parati vecchia prima di applicare quella nuova o dipingere i muri per dare un tocco di freschezza, non perdete i nostri consigli su come togliere la carta da parati.