Modelli di tende per finestre: i 5 più popolari del 2020

Quando si tratta di scegliere le tende più adatte per la propria casa, spesso e volentieri si ha l’imbarazzo della scelta, perché i modelli di tende disponibili in commercio sono davvero tanti e, ognuno di loro, è dotato di precise caratteristiche.

Ci sono le tende in seta, eleganti e capaci di mantenere il calore, o il fresco, all’interno della propria casa, quelle coprenti (le black out), che ci proteggono dagli sguardi indiscreti, quelle moderne, che richiamano il design di una stanza, e tante altre.

Per cominciare però, questo per aiutarti a fare una prima selezione, abbiamo deciso di soffermarci inizialmente soltanto sui tipi di tende e, nello specifico, di vedere quali sono stati i 5 modelli per tende per finestre che sono stati scelti di più dagli italiani per le loro case nei primi mesi del 2020.

Tipologie di tende: le best 5 del 2020

1. Coppia di pannelli

Sono le tende più apprezzate, nonché le più diffuse, in quanto sono molto versatili e stanno bene ovunque, dal salotto alla camera da letto.

Sono formate da una coppia di pannelli, separati, e sono molto usate nello stile di arredamento classico e in quello contemporaneo.

I due pannelli, quando si monta la tenda, vengono posizionati sui lati della finestra.

Per chiudere questa tenda, bisogna semplicemente avvicinare i due pannelli.

2. Pannello singolo

Questa tenda, a differenza della prima che abbiamo visto, è formata da un unico pannello che copre l’intera finestra.

Il pannello, quando si apre la tenda, può essere tirato su entrambi i lati della finestra e può essere anche legato all’indietro per creare un aspetto moderno e asimmetrico.

È il modello più scelto per le case casual e per lo stile di arredamento moderno.

3. Mantovana

Proseguendo il nostro viaggio tra i modelli di tendaggi più amati, incontriamo anche la mantovana, una tenda corta che pende dalla parte superiore delle finestre.

Le mantovane, in genere, vengono utilizzate come un’aggiunta decorativa, quindi sono opzionali. Sono un ottimo modo per completare il look di una finestra.

Queste tende possono essere acquistate separatamente o come parte di un kit per la decorazione delle finestre.

Se lo desideri, puoi anche usare la mantovana da sola, senza aggiungere altro, se hai delle finestre dotate di persiane.

Sennò, in alternativa, puoi anche utilizzarla per aggiungere un tocco decorativo in quelle finestre che non necessitano di tende coprenti.

4. Sciarpa da finestra

Una sciarpa da finestra è simile ad una mantovana. Si tratta di un lungo e sottile pezzo di tessuto per tende, che viene appeso alla parte superiore della finestra.

Le sciarpe da finestra, che spesso le vediamo anche nei film ambientati all’interno di una casa o di una camera da letto, sono un ottimo modo per ottenere subito un effetto drammatico e da palcoscenico.

5. Fodera per tenda

Anche la fodera per tenda fa parte dei modelli tendaggi per interni aggiuntivi, ma opzionali, che possono essere utilizzati per fornire un ulteriore livello di versatilità alle tende.

Molte persone scelgono di aggiungere una fodera alle tende trasparenti, questo per avere maggiore privacy e protezione dalla luce del sole.

Le fodere per tende, spesso, hanno anche altre funzionalità. Per esempio, alcune possono essere termiche oppure antirumore.

Modelli di tende per interni: i tessuti più utilizzati

tende per interni in tessuto

Per concludere, ti illustriamo le caratteristiche dei 7 tessuti con cui vengono realizzate la maggior parte delle tende per finestre.

I tessuti per tende, oltre ad essere decorativi, hanno diversi scopi.

Per esempio, quelli più sottili vengono utilizzati per realizzare le tende trasparenti o semi trasparenti, mentre quelli più spessi vengono usati nella creazione delle tende opache oppure oscuranti.

A seconda del materiale utilizzato, le tende possono avere anche varie caratteristiche aggiuntive.

  • Cotone: molto popolare, è semi trasparente, quindi lascia entrare molta luce e offre anche un livello di privacy moderato. Le tende di cotone sono facili da pulire e sono molto versatili.
  • Lino: più pesante del cotone, il lino permette di avere una maggiore privacy. Tuttavia, per contro, è più difficile da pulire e non è adatto agli ambienti polverosi, perché la sua trama ruvida agisce da calamita per la polvere.
  • Velluto: altro materiale molto popolare, è il più usato dalle persone che vogliono il massimo della privacy. Le tende in velluto proteggono anche dalle correnti d’aria esterne, riducono i rumori esterni e creano un effetto drammatico. L’aspetto negativo?Queste tende devono essere portate in lavanderia, perché il velluto è un tessuto difficile da pulire.
  • Seta: bella e lussuosa, la seta è semi trasparente, ma a seconda del suo spessore può fare entrare più o meno luce. È molto usata nello stile di arredamento classico e contemporaneo. Purtroppo però è anche molto costosa ed è difficile da pulire, quindi prima di fare l’investimento, dovrai ponderare bene i pro e i contro.
  • Pizzo: il pizzo è trasparente ed è la scelta migliore se vuoi delle tende per finestre leggere, luminose e ariose. È molto utilizzato nelle cucine, nei salotti e nelle stanze della casa in cui si desidera far entrare più luce. Non offre alcuna privacy, ma per risolvere il problema, lo si può abbinare con un’altra tenda più coprente, come ad esempio una tenda di cotone.
  • Tela: simile per aspetto al lino, ma più pesante, la tela è un tessuto casual, semplice, ma che offre molta privacy. Facile da pulire, è perfetta per lo stile di arredamento casual. Unico neo: non lascia entrare molta luce oppure ne lascia entrare una quantità minima.
  • Sintetico: i materiali sintetici, negli ultimi anni, sono diventati molto popolari nella produzione di tende. Sono più economici da produrre rispetto alle fibre naturali e, oltretutto, sono anche più facili da pulire. Se il prezzo delle tende per te è un problema, o stai cercando una tenda facile da pulire e che non ti impegni troppo, le tende sintetiche potrebbero essere la scelta migliore per te

An.ArredamiCasa partecipa al programma di affiliazioni di Amazon, ricevendo un guadagno dagli acquisti idonei.